Servizi sociali e cooperazione sociale: al via i seminari

Servizi sociali e cooperazione sociale: sarà questo il tema di due seminari che si terranno giovedì 15 settembre e giovedì 13 ottobre. L’iniziativa è promossa dall’assessorato alle Politiche sociali della Provincia, da Promo e dall’Osservatorio sulla cooperazione sociale il cui primo rapporto, presentato nei mesi scorsi, ha fotografato una realtà di 135 aggiudicazioni di appalti nel 2004 con servizi per oltre 55 milioni di euro, soprattutto nel campo dell’assistenza.


“I servizi sociali degli enti locali e la loro gestione con affidamento a terzi, premesse e inquadramento generale della materia” è l’argomento della prima giornata di seminario del 15 settembre. L’incontro si terrà dalle 9 alle 13 nella sala dei Cento a Promo (viale Virgilio, n.55, località Bruciata, Modena). Tra i temi che saranno trattati anche quelli della sussidiarietà e il privato sociale, il rapporto tra volontariato e cooperazione sociale, gli appalti dei servizi sociali. Relatore sarà l’avvocato Paolo Michiara, professore di legislazione dei lavori pubblici all’Università di Parma.

La seconda giornata prevista per giovedì 13 ottobre si tiene sempre a Promo (dalle ore 9 alle 17) e prenderà in esame il sistema di affidamento di servizi alle cooperative sociali. Relatore sarà l’avvocato Alessandro Massari, autore e formatore in contrattualistica pubblica e direttore della rivista internet Appalti&Contratti. I seminari sono rivolti agli operatori pubblici del settore e a quelli della cooperative sociali. L’iniziativa non comporta nessun onere finanziario per i partecipanti. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere alla segreteria organizzativa di Promo (059/848811).

Dal rapporto 2004 dell’Osservatorio, che ha consentito di monitorare 135 appalti a cooperative sociali, emerge che gli affidamenti sono stati effettuati per la maggior parte dai Comuni con ben 107 aggiudicazioni, nove dall’azienda Usl, sei dalle Ipab, cinque dalla Provincia, cinque dalle Unioni dei Comuni e due dal Coiss. Dei 92 soggetti appaltanti, in 40 hanno trasmesso all’Osservatorio i dati richiesti e da essi risulta che nel 2004 sono stati affidati servizi per un valore totale di circa 202 milioni di euro. Considerando che si tratta di appalti di durata per lo più pluriennale è stato calcolato che la quota parte relativa al solo 2004 arriva a una cifra di circa 55 milioni di euro.