Sassuolo: il Sindaco su via S.Lorenzo

“L’Amministrazione comunale di Sassuolo è presente e sensibile ai problemi determinati dalla presenza di due phone center a pochi metri di distanza uno dall’altro in Via San Lorenzo. Lo è stata fin dall’inizio e lo è ancora, come dimostrano le decisioni assunte pochi giorni fa”. Ieri sera in consiglio comunale, il sindaco Graziano Pattuzzi, rispondendo a un’interrogazione del consigliere Luca Caselli, ha illustrato quali passi ha già compiuto e quali le decisioni assunte dalla Giunta comunale per dare soluzione a questo problema.


“Gli strumenti da adottare – ha spiegato il Sindaco – sono quelli legislativi e quelli legati ai controlli da parte delle Forze dell’Ordine. Le ultime integrazioni alle leggi esistenti ci vengono in aiuto, in particolare per quanto riguarda le disposizioni anti-terrorismo che richiedono il rilascio di una nuova autorizzazione per le attività dei Phone center. I titolari devono adeguarsi entro la fine di settembre. Altro punto su cui stiamo lavorando è quello delle norme relative all’igiene e sicurezza dei locali”.

Su questo punto la giunta ha già elaborato la modifica al regolamento di Polizia urbana, rendendo obbligatoria tra l’altro la presenza di servizi igienici e allacciamento alla rete fognaria. Già attivata anche la disposizione che determina la chiusura non oltre le 22.
Sono stati inoltre intensificati i controlli diretti, che sono frequenti e costanti e rilevano in effetti diverse situazioni di disagio, in particolare relative a parcheggi in sosta vietata e disturbo.
Pattuzzi ha fatto presente che il problema è stato esposto anche in incontri con i vertici delle forze di sicurezza, sollecitati proprio dall’amministrazione comunale sassolese.

“La via da percorrere – ha sottolineato Pattuzzi – è quella del rispetto delle regole. Regole che se vengono osservate non possono essere forzate. Questo nel caso dei phone center come in quello della rosticceria sempre in Via San Lorenzo, per la cui apertura è stata fatta richiesta al Comune”.