Filosofia: omaggio a Calvino e processo a Platone

Sarà dedicato a Calvino il racconto teatrale ‘Profumerie‘, in programma questa sera alle 21 al Palazzo ducale di Sassuolo. La compagnia Dama Bianca Teatro, che rivisita i classici con un nuovo linguaggio scenico, proporrà uno spettacolo liberamente tratto dal racconto ‘Il nome, il naso’, contenuto nella raccolta ‘Sotto il sole giaguaro’.

In scena, un Calvino ormai prossimo alla morte dialoga con diverse maschere della Commedia dell’arte e riflette sullo scorrere del tempo, il modificarsi del corpo e il trasformarsi e l’indebolirsi dei sensi.

Sulla scena si muovono quattro attori: la voce narrante, il giudice istruttore, il pubblico ministero e l’imputato che difende se stesso. Ognuno dispone del più ampio margine di improvvisazione poiché, pur essendovi una precisa traccia di copione, nessuno dei quattro conosce né gli argomenti utilizzati dagli altri né il modo in cui ciascuno vorrà esporli. Con questa insolita modalità andrà in scena il ‘Processo a Platone‘, in programma sempre stasera alle 21 nella piazza Pomposa di Modena.
L’associazione culturale Mondotre, che si occupa di divulgazione della filosofia e delle scienze umane, porta in scena una rappresentazione che permette, con il coinvolgimento del pubblico, di esaminare e discutere la figura del filosofo greco. La formula del ‘processo’ ricrea, almeno in parte, ma nel modo più veridico possibile, il clima di tensione, di dibattito e di convergenza del contesto in cui si sono svolti i fatti e in cui hanno visto la luce le idee di Platone con tutte le incertezze, i pregiudizi e le aspettative di un’epoca.