Festival: quindici le lezioni magistrali in programma oggi

Quindici lezioni magistrali a Modena, Carpi e Sassuolo per la seconda giornata del quinto Festival filosofia sui sensi. Le conferenze, che si svolgono in sedi accessibili ai disabili, godono dell’accredito ministeriale per la formazione del personale della scuola e sono riconosciute come crediti scolastici. Le lezioni in lingua straniera prevedono la traduzione simultanea.

Modena propone alle 10 nella chiesa di San Carlo Roberta De Monticelli (“Vedere per credere”), alle 11.30 in piazza Grande Stefano Rodotà (“Il grande orecchio: sicurezza, sorveglianza e mutazioni antropologiche”), alle 15 nella chiesa del San Carlo Jean-Luc Nancy (“Il tatto come senso pubblico”), alle 16 al cortile del Melograno Salvatore Veca (“Il gran gioco dei perché: la filosofia salvata dai ragazzini”) e alle 17 in piazza Grande Derrick De Kerckhove (“Nuove tecnologie e trasformazioni percettive”). Alle 21, sempre nella chiesa di san Carlo, Diego Marconi, Silvano Tagliagambe e Vittorio Gallese si confrontano, infine, su “Sensi estesi e mente estesa: un dibattito tra filosofia e scienza”. Il dibattito, organizzato in collaborazione con il quotidiano “Il Sole 24 ore”, è condotto da Armando Massarenti.

A Carpi, in piazzale Re Astolfo, si possono ascoltare le lezioni di Adriana Cavarero alle 10 (“Udite, udite! Sui piaceri della zona acustica”), Paolo Fabbri alle 11.30 (“Sensi e consensi”), Edoardo Boncinelli alle 15.30 (“Le costruzioni dei sensi: la prospettiva delle neuroscienze”), Slavoj Zizek alle 17.30 (“L’inconscio delle istituzioni o l’oscenità del politico”). Alle 21, al Teatro Comunale, Maurizio Ferraris affronta il tema “Protesi: la mano e il telefonino”).

A Sassuolo sono in programma le lezioni di Carlo Sini alle 10 al Palazzo ducale (“Sentire il mondo”), Vittorino Andreoli alle 11.30 in piazzale della Rosa (“Il dolore che senti”), Vincenzo Vitiello alle 15.30 al Palazzo ducale (“Estetica e ascesi”) e Jürgen Moltmann alle 17.30 al Palazzo ducale (“Spiritualità dei sensi vigili”). Alle 21, sempre al Palazzo ducale, Detlev Schild affronta il tema “L’olfatto: il senso molecolare”.

In caso di pioggia, le lezioni magistrali previste a Modena in piazza Grande saranno trasferite nella chiesa di San Carlo e al cinema Splendor, a Carpi si sposteranno da piazzale Re Astolfo e dal chiostro di San Rocco al Teatro comunale e a Sassuolo al Teatro Carani e al Palazzo ducale.