Chi difende la nostra salute? Se ne parla a Modena

La ricerca, l’informazione, la prescrizione dei farmaci, così come le scelte di politica sanitaria sono sottoposte alla pressione di interessi diversi dalla protezione della salute. Conoscere i meccanismi della promozione dei farmaci, della produzione dell’informazione scientifica, della proposta di modelli sanitari orientati al profitto, può essere un primo passo per affrontare il problema.

E’ il tema dell’iniziativa in programma martedì 20 settembre, alle 21, nella sala del centro civico Villaggio Giardino in via Curie 22/a.
Saranno presenti il cardiologo Marco Bobbio all’ospedale Molinette di Torino, Angelo Stefanini ricecatore dell’Università di Bologna, Luisella Grandori pediatra coordinatrice del gruppo itailiano “Non grazie pago io” e Franco Bellè, ex informatore scientifico.

“La difesa della salute non è un tema astratto ma è un problema che tocca tutti noi. Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare una serata, commenta Franco Fondriest presidente dellla Circoscrizione n.4, a cui invito personalmente i cittadini e operatori sanitari per cercare di capire meglio meccanismi delicati ma importanti per la tutela delle persone”.