Settimana calda per i trasporti: stop assistenti volo e bus

Fine settembre caldo sul fronte dei trasporti. Disagi in vista quindi per chi deve volare e giornate di presumibile traffico e disagi in tutte le maggiori città, con autobus, tram e metropolitane al palo.

Si comincia oggi con lo stop degli assistenti di volo di Air Dolomiti, poi il 20 quelli dell’Alitalia. Il 21 fermi i mezzi pubblici. Una settimana difficile dunque, cui seguirà un martedì 27 settembre nero per chi deve volare a causa delle agitazioni negli aeroporti.

Oggi i primi ad incrociare le braccia saranno gli assistenti di volo di Air Dolomiti, che si asterranno dal lavoro per 4 ore (dalle 12.00 alle 16.00) per un’agitazione proclamata dalla Filt Cgil. Martedì 20: sarà la volta degli assistenti di volo dell’Alitalia aderenti all’Avia che hanno previsto, a partire dalla mezzanotte, uno sciopero di 24 ore su tutti i voli in partenza dagli aeroporti di Roma, Milano, Napoli. Saranno garantiti tutti i voli con orario di decollo nelle fasce previste dalle legge (7.00-10.00 e 18.00-21.00), tutti i voli per le isole e quei voli di cui l’Enac pubblicherà l’elenco. Mercoledì 21: autobus, tram e metropolitane ferme per la sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale. Martedì 27: è il settore del trasporto aereo a tornare nell’occhio del ciclone delle agitazioni.