Chiuso Artelibro, 30mila i visitatori

La seconda edizione di Artelibro- Festival del Libro d’Arte si e’ chiusa confermando il successo di pubblico che aveva gia’ premiato la prima edizione. Il bilancio della manifestazione promossa da Associazione Artelibro e Associazione Italiana Editori che si e’ conclusa ieri a Bologna e’ stato infatti di circa 30.000 visitatori, contro i 22.000 dello scorso anno.


La chiave del successo sta nella formula dell’iniziativa che attira un pubblico di appassionati e addetti ai lavori ma anche di semplici curiosi, richiamati dalla possibilita’ di ammirare e acquistare libri. Nel colmare un vuoto nel panorama culturale italiano, legato all’esigenza di considerare l’editoria d’arte un settore dotato di identita’ autonoma, Artelibro ha raggiunto anche l’obiettivo dichiarato di questa sua seconda edizione – l’ internazionalizzazione della manifestazione – coinvolgendo editori europei ed extraeuropei. In questa prospettiva sono stati particolarmente importanti i momenti di dibattito e di confronto con gli editori italiani e gli incontri dedicati agli scambi di diritti e coedizioni, nel tentativo di offrire nuove prospettive commerciali.


Alla realizzazione degli eventi in calendario, tutti ad ingresso gratuito, hanno collaborato attivamente espositori ed istituzioni pubbliche e private: 68 eventi in cinque giorni che hanno coinvolto 193 relatori e 18 mostre in corso per tutta la durata del Festival, ospitate da istituzioni culturali del territorio che hanno offerto il loro patrimonio artistico e bibliografico, dando vita ad una Biblioteca d’Arte diffusa in tutta la citta’. L’andamento positivo di questa edizione e’ testimoniato anche dalle vendite che hanno raggiunto le complessivamente circa 5000 copie.