Pmi: in Emilia R. l’82,5% ha effettuato investimenti nel 2004

L’82,5% delle imprese emiliano romagnole ha effettuato investimenti nel corso del 2004, in particolare in informatica di gestione (37%) e ricerca e innovazione (33,4%). Lo ha rivelato l’indagine realizzata da Confindustria Emilia Romagna su un campione di 700 aziende del territorio.

Dal confronto con il dato relativo al 2003, si registra un lievissimo incremento (+0,3%). ”L’Emilia Romagna – ha fatto notare il presidente, Anna Maria Artoni – e’ la regione che, con la Lombardia, investe di piu”’.

E anche per quanto riguarda le delocalizzazioni, ha aggiunto, ”in regione si sono tenute le ‘teste’, che sono servite a fare innovazione”. Questo spiega un andamento economico generale che assicura all’Emilia Romagna una maggiore tenuta rispetto al resto dell’Italia