Pavullo: l’On.Manzini al taglio del nastro nuovo Centro Servizi


“E’ una giornata felice oggi per Pavullo e per la sua comunità. Lo è certo per l’inaugurazione del nuovo Centro Servizi per la terza età, ma lo è anche per lo straordinario evento culturale che consente di apprezzare un’altra fondamentale porzione dell’opera di Gino Covili”.


Con queste parole il Questore alla Camera dei deputati On. Paola Manzini, ha accompagnato ieri mattina la cerimonia inaugurale del nuovo Centro Servizi per la terza Età ‘Francesco e Chiara‘ di Pavullo.
La struttura, fondata nel 1997 da Padre Sebastiano Bernardini, si è arricchita infatti di un’ulteriore ala che aumenta la disponibilità di posti letto ed amplia la gamma di servizi per la terza età.

E’ stata proprio la presentazione al pubblico della nuova struttura socio-sanitaria pavullese ad offrire l’occasione per inaugurare la mostra “Il Cantico delle Creature”, esposizione nella quale vengono raccolte le opere che l’artista pavullese Gino Covili, scomparso la scorsa primavera, dedicò alla vita ed alla storia di S. Francesco d’Assisi.

“Lo straordinario patrimonio artistico modenese ha un ruolo strategico per il progresso e la vitalità del nostro territorio: ecco perché questa esposizione non può che arricchire e completare il significato della struttura che oggi viene inaugurata. I quasi 10.300 cittadini – ha commentato l’On. Paola Manzini – che hanno visitato l’esposizione “Storaro-Covili, il segno di un destino”, allestita a Montecitorio, sono solo una delle tante testimonianze che attestano come la pittura di Gino Covili rappresenti davvero uno dei simboli della storia e dell’identità culturale delle nostre comunità locali”.