Ancora neve in montagna: spargisale al lavoro


I mezzi spargisale della Provincia di Modena sono al lavoro, soprattutto lungo le strade di montagna dove è nevicato tutta la notte. Le strade sono coperte da uno strato di neve che in diversi punti tende a ghiacciare ma, l’intervento con il sale seguito dal lavoro degli spartineve dovrebbe portare, tempo permettendo, alla completa pulitura delle strade provinciali entro sera.


In pianura la situazione sta tornando alla normalità dopo la nevicata di ieri pomeriggio, giovedì 26 gennaio, che ha provocato rallentamenti soprattutto lungo la strada provinciale 413 Romana sud tra Modena e Carpi e lungo la provinciale 8 tra Mirandola e Concordia. Entrambe le strade, come tutte le provinciali sia in montagna che in pianura, erano state “salate” fin dalla mattina di giovedì, in previsione della nevicata.

In ogni caso rimane il pericolo ghiaccio, soprattutto nelle ore serali e notturne.
E’ necessario quindi guidare con prudenza anche perché, come avvertono i tecnici dell’assessorato provinciale Viabilità, a temperature inferiori a meno 6-8 gradi centigradi l’effetto del materiale antigelo si attenua, fino a diventare nullo.
In questo periodo, inoltre, è necessario anche tenere a bordo le catene o dotarsi di pneumatici antineve: nelle prossime ore sono attese ancora nevicate sia in montagna ma anche in pianura.

Per fronteggiare l’emergenza neve lungo gli oltre mille chilometri di strade provinciali la Provincia di Modena ha investito, per questo inverno, oltre un milione di euro: 860 mila euro per l’impiego dei 110 mezzi spartineve privati convenzionati e i 35 spargisale che finora hanno sparso circa 3.600 tonnellate di sale con un costo di circa 150 mila euro.