Modena: conferenza ‘Le piante nell’alimentazione’


Oltre alla prosecuzione della mostra “Res Mutinenses: le collezioni storiche del Museo di Paleobiologia”, allestita presso Dipartimento del Museo di Paleobiologia e dell’Orto Botanico (via Berengario,14) a Modena, prendono il via una serie di conferenze tese a far scoprire ed acquisire alla cittadinanza familiarità con il patrimonio artistico, architettonico e culturale dell’Ateneo.

Il primo appuntamento pomeridiano, ad ingresso libero, di questa VIII Settimana della Cultura è per domani, giovedì 6 aprile, alle ore 18.00 presso l’Aula storica dell’Orto Botanico (viale Caduti in Guerra, 127) a Modena con una conferenza della prof.ssa Marta Mazzanti del Dipartimento del Museo di Paleobiologia e dell’Orto Botanico, che ci introdurrà alla scoperta di impensabili fonti storico-documentarie. “Le piante nell’alimentazione medievale: l’esempio di Ferrara” è il tema di questo incontro che rivela l’importanza per l’archeologia culturale dell’indagine sui rifiuti domestici.

I rifiuti domestici, infatti, possono essere considerati come lo specchio delle tavole e di una molteplicità di operazioni domestiche relative alla preparazione dei cibi, delle bevande, alla cura dei focolari. La spazzatura è come il vino: il trascorrere del tempo la nobilita ed essa diviene simile ad un manufatto, un “oggetto” che antiche mani hanno composto eliminando i vegetali guasti, gli scarti delle verdure, i duri noccioli, gli avanzi dei cibi ricchi di essenze aromatiche.