Maranello: i vincitori di ‘Obiettivo Motori’

Sono stati resi noti i vincitori del concorso fotografico “Obiettivo Motori”, la selezione nazionale organizzata da Comune di Maranello, Circolo Blow-up di Maranello e Scuderia Ferrari Club dedicata al mondo dei motori, alla sua gente, ai suoi luoghi come protagonisti di una storia in costante evoluzione.

Sono stati resi noti i vincitori del concorso fotografico “Obiettivo Motori”, la selezione nazionale organizzata da Comune di Maranello, Circolo Blow-up di Maranello e Scuderia Ferrari Club dedicata al mondo dei motori, alla sua gente, ai suoi luoghi come protagonisti di una storia in costante evoluzione. Il concorso ha visto la partecipazione di decine di appassionati di fotografia (e motori) da tutta Italia; la relativa mostra è ancora visibile, gratuitamente, nell’atrio del municipio in Piazza Libertà fino al 30 giugno.

Per la sezione nazionale il primo classificato è Michele Franchella di Modena, con un’opera dal titolo “Cuore Ferrari”. Al secondo posto Franca Vinazzani di Formigine, al terzo Mario Marchesini di Budrio con la foto “Imola 23.04.2006 Arrivo vittorioso di M. Schumacher”. Segnalate in questa categoria “Fulmine a Ciel Sereno” di Luigi Galdini e uno scatto di Angelo Montalti. Per la sezione Scuderia Ferrari Club il primo classificato è Fabrizio Cucchi, di Fidenza, iscritto alla Scuderia Ferrari Club di Monticelli Terme, con la foto “Passione senza età”; al secondo posto Marco Passoni di Vimercate, della Scuderia Ferrari Club di Caprino Bergamasco, con la foto “I piloti, il cavallino, i tifosi, connubio perfetto”; al terzo Pieralberto Zavattari di Diecimo (Lucca), socio della Scuderia Ferrari Club di Media Val Del Serchio, con la foto “Due miti senza tempo si incontrano”. Segnalata “La Forza della passione – A. Zanardi Caschi d’oro 2001” di Marco Massoni.

Il premio per il primo classificato è un week-end a Maranello per due persone, al secondo e al terzo, rispettivamente, una medaglia d’argento e di bronzo celebrative della centesima vittoria della Ferrari in Formula 1.