Arceto: identificato dopo 6 mesi autore di una rapina

Lo scorso 9 dicembre con un complice, mise a segno una rapina ai danni della banca Bipop Carire di Arceto che gli frutto 8.500 euro. Dopo sei mesi i carabinieri di Scandiano lo hanno identificato.

L’uomo, un pregiudicato catanese di 25 anni, dal 24 marzo scorso e’ in carcere perche’ colpito da un provvedimento restrittivo di natura cautelare per una rapina in banca commessa nel novembre dello scorso anno in provincia di Modena.

L’uomo e’ stato cosi’ raggiunto in carcere da un provvedimento del pm della Procura Gianluca Guerzoni che gli contesta il reato di rapina aggravata in concorso con altra persona da identificare.