Ascom Modena su recupero di piazza S. Agostino

Le idee sono un’ottima cosa, i progetti qualcosa in più. Questo il commento di Ascom Confcommercio alla proposta avanzata da Confindustria sul recupero di piazza S. Agostino.


Sulla base del progetto affidato all’architetto Canali e sulle proposte espresse si può in effetti manifestare qualche opinione agganciata ad una possibile realizzazione: bene un recupero che faccia “parlare le antiche pietre”, meno bene partire subito con l’idea di “liberare” lo spazio dalle auto allontanando sempre più le aree di sosta dal centro cittadino.

Positivo anche aver esaminato il recupero della piazza pensando agli antichi edifici che certo non possono esserne disgiunti, per la storia che racchiudono e per l’opportunità di aprire gli spazi alla città. In particolare, pensando alle attività che vi si insedieranno, sarà bene, con esse, catturare l’attenzione dei giovani con l’inserimento elementi a loro consoni, che li pongano in diretto contatto con la cultura e l’arte. Compenetrazioni che rendono vitale, fruibile e familiare il concetto di museo.

Quel che appare certo è che un intervento di tale dimensione e impatto, debba trovarsi in sincronia e coordinamento con un sistema di infrastrutture come i parcheggi che nella logica dovrebbero precederlo.