In Provincia a Modena mostra sui ‘Luoghi del caffè’

Si può visitare fino a sabato 17 giugno la mostra “I luoghi del caffè” allestita nella sede della Provincia di Modena, nel Palazzo di viale Martiri della Libertà 34 che sorse, tra il 1844 e il 1849, proprio come “Fabbrica del Caffè”, voluta dal duca Francesco IV d’Austria d’Este su progetto di Cesare Costa, tra i protagonisti dell’architettura della Restaurazione negli Stati estensi.

Fino a venerdì 16 giugno visite dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18,30, sabato 17 solo dalle 16 alle 18.

Il Palazzo, in realtà, non è mai diventato sede della “coffee house” prevista al piano nobile e che secondo i progetti avrebbe dovuto essere collegata da un cavalcavia al percorso più mondano delle mura, il tratto fra Porta Bologna e il Baluardo di San Pietro. Ma la mostra propone un viaggio nella storia e nei sapori che, con quadri, disegni, documenti e foto d’epoca, testimonia oltre un secolo di riti della “tazzina” tra i locali modenesi e non solo recuperando lo spirito dell’originaria destinazione dell’edificio.

In mostra ci sono vedute di Modena di Mario Molinari, di Pietro Pagliani, di Mario Vellani Marchi: un’ideale passeggiata tra il Caffè Nazionale sotto il portico del Collegio e la Caffetteria Giusti in via Farini, fino al Cacciatori, poi Boninsegna, di via San Carlo e al Caffè dell’Orologio sulla piazzetta delle Ova. L’allestimento propone anche nature morte di autori modenesi con utensili per la preparazione del caffè. La maggior parte delle opere fa parte della Raccolta d’arte della Provincia.