Tpl: nessun protocollo a 4 sottoscritto dalla Provincia di Reggio

La Provincia di Bologna, nel dare ieri notizia dell’incontro tra gli assessori alla mobilità dei Comuni e delle Province di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia, azionisti delle società di trasporto pubblico locale, si è fatta forse prendere un pò la mano.


La Provincia di Reggio Emilia non ha infatti firmato alcun protocollo d’intesa per arrivare ad una progressiva integrazione fra le aziende di trasporto pubblico su gomma e ferroviario delle quattro province. Abbiamo semplicemente manifestato il nostro interesse a discutere di una omogeneizzazione delle politiche di mobilità pubblica su area vasta, e dunque oltre i bacini provinciali, in uno scenario che veda una sempre maggiore collaborazione tra le Aziende di trasporto pubblico locale. Tutto qui.

Peraltro la Provincia di Reggio Emilia ha intrapreso già da tempo una stretta collaborazione politico-istituzionale con la Provincia di Modena sancito – questo sì – da un protocollo sottoscritto dalle due Giunte che rappresenta un punto di riferimento preciso per possibili, futuri sviluppi nei rapporti anche nel campo della mobilità ed in particolare tra le due Aziende di trasporto.

Al momento la possibilità di estendere questa forma di collaborazione ad altre realtà, come Bologna e Ferrara, è del tutto ipotetica e non è stata prevista da alcun documento ufficiale sottoscritto dalla Provincia di Reggio Emilia.

(Luciano Gobbi –
Assessore alla Mobilità sostenibile della Provincia di Reggio Emilia)