Reggio E.: nasconde nel passeggino capi d’abbigliamento rubati

Ha rubato capi d’abbigliamento, per un valore di 250 euro, nascondendoli nel passeggino dove dormiva il suo figlioletto. All’uscita dal negozio è però scattato il sistema di allarme del dispositivo antitaccheggio.

A quel punto i responsabili dell’esercizio hanno fermato la ‘cliente’ e hanno avvisato i carabinieri, che l’hanno denunciata. Protagonista una casalinga ventenne di Reggio Emilia, che ha detto di non riuscire in altro modo a far quadrare il bilancio familiare.