Modena: traslazione S.Geminiano, iniziative per IX centenario

Il nono centenario della traslazione del corpo di San Geminiano e della consacrazione dell’altare del Duomo, avvenute rispettivamente il 30 aprile e il 7 ottobre 1106, sarà celebrato con una mostra e una videonarrazione in piazza Grande.

Lo ha ricordato nel corso del Consiglio comunale l’assessore alla Cultura Mario Lugli, rispondendo ad un’interrogazione con cui Enrico Artioli (Ds), Achille Caropreso (Fi) e Giuseppe Campana (Ds) chiedevano “quali iniziative l’amministrazione comunale avesse in animo di assumere, autonomamente o in collaborazione con altre realtà quali il Capitolo del Duomo, la Fabbrica del Duomo e la Confraternita di San Geminiano, ai fini di un’adeguata celebrazioni delle ricorrenze”.

La mostra, organizzata dal Capitolo metropolitano in collaborazione con altri enti, sarà organizzata nel periodo compreso tra dicembre 2006 e marzo 2007 e sarà focalizzata, oltre che sui due avvenimenti, anche sulla figura di Matilde di Canossa: “Anche il Comune di Modena organizzerà un’iniziativa – ha sottolineato Lugli – L’idea è quella di realizzare un evento teatralizzando la figura di San Geminiano e quella del Duomo di Modena, con piazza Grande protagonista assoluta della serata. Il lato sud del Duomo sarà utilizzato per la videonarrazione del santo, con riferimento alla sua vita, agli aspetti più salienti e ai miracoli”.

Artioli si è detto soddisfatto della risposta di Lugli, apprezzando particolarmente il fatto che ci sia anche un iniziativa autonoma dell’amministrazione comunale: “Ho solo una preoccupazione – ha concluso Artioli – L’anniversario della traslazione del 30 aprile è passata in silenzio. Speriamo che non succeda altrettanto per la ricorrenza di ottobre”.