Afa e termometri vicino a 40 gradi sino a giovedì

Afa e termometri vicini a 40 gradi ancora per qualche giorno, almeno fino a giovedì, quando in serata dovrebbe leggermente indebolirsi la bolla di alta pressione che grava sull’ Italia. Queste le previsioni della Veglia Meteo della Protezione civile.


Le temperature, rilevano gli esperti, nei prossimi giorni si manterranno, quindi, sempre superiori di 4-5 gradi alla media stagionale e domani potrebbero ulteriormente innalzarsi di un grado circa al Centro-Sud. Ed il caldo è reso più feroce dagli alti livelli di umidità. Temporali locali allentano, invece, la morsa del caldo su Alpi e Prealpi ed in alcune zone della pianura padana.

A provocare il clima agostano è una cappa di alta pressione di origine africana che si estende verso il centro e nord Europa, fino alla penisola scandinava. Nella serata di giovedì, rilevano alla Veglia Meteo, l’alta pressione dovrebbe indebolirsi e potrebbe esserci una maggiore circolazione dei venti, specie sulle regioni dell’Adriatico.