Caldo spinge i consumi elettrici: +15/25 euro a famiglia

Come avviene oramai ogni anno, l’arrivo del caldo e dell’afa fa schizzare verso l’alto i consumi di energia elettrica, spinti dall’uso maggiore di condizionatori e sistemi di refrigerazione. Consumi record che avranno effetti sulle bollette degli italiani.


“Il maggior uso di condizionatori e impianti refrigeranti da giugno fino a settembre – afferma il Presidente Codacons Carlo Rienzi – avrà un impatto sui bilanci dei cittadini compreso tra i 15 e i 25 euro a famiglia, a causa degli aumenti delle tariffe elettriche registrati a gennaio e aprile 2006, e ai temutissimi incrementi che si verificheranno a luglio”.

In base alle stime del Codacons inoltre proseguirà il trend positivo nella vendita dei condizionatori e sistemi di refrigerazione, che nell’estate 2006 faranno registrare incrementi di vendita del 10% rispetto lo scorso anno.
“Basti pensare – sostiene Rienzi – che nel 2003 solo il 16,5% delle famiglie possedeva un condizionatore, mentre entro fine 2006 tale percentuali potrebbe arrivare fino al 35%”.