Leoni (FI) su festa multietnica Maranello

“Perché l’Amministrazione comunale di sinistra di Maranello continua ad usare i soldi dei cittadini per finanziare feste multietniche? Perché invece di promuovere e far conoscere i valori e i sapori della cultura e della cucina modenese il Comune di Maranello sceglie di finanziare e di imporre ai cittadini danze etniche e cucina marocchina?

D’ora in avanti i cittadini, al posto delle sagre estive con i prodotti tipici della nostra cultura, dovranno abituarsi ad iniziative esclusivamente a base di cibi etnici o islam-compatibili?



Ad affermarlo è il Consigliere regionale di Forza Italia Andrea Leoni, che ha presentato una interrogazione regionale sulla festa organizzata venerdì scorso a Maranello dal titolo ‘Modena Medina: mille culture, una provincia”.



“Non è certo organizzando danze tribali e cene a base di cous-cous – continua Leoni – che l’Amministrazione comunale riuscirà a razionalizzare la spesa pubblica ed integrare realmente i cittadini stranieri.



Già da due anni, nell’ambito delle iniziative estive il Comune di Maranello, al posto di organizzare mostre di Ferrari oppure degustazioni di aceto balsamico e borlenghi, preferisce promuovere menù di piatti etnici e la promozione della cultura islamica.



Che tutto ciò avvenga spendendo i soldi di tutti i cittadini, quando contestualmente assistiamo al piagnistei delle giunte di sinistra sulle presunte carenze di bilancio, appare francamente incredibile.



D’ora in avanti quando l’Amministrazione comunale di Maranello taglierà servizi o aumenterà le tasse locali, i cittadini di Maranello sapranno che queste decisioni sono anche dovute alla scelta di finanziare la festa multietnica”.