Scandiano: refurtiva per 5.000 euro, in manette una 19enne

L’hanno bloccata i carabinieri mentre, accompagnata da una bambina di 11 anni, è stata trovata in possesso di oltre 5.000 euro di refurtiva, rubata in due differenti villette della zona.

In manette è finita Asenova Petranka, 19 anni, in Italia senza fissa dimora, pregiudicata per reati contro il patrimonio. La piccola complice è stata invece portata in una struttura dei servizi sociali del Comune, da dove però si è allontanata dopo mezz’ora.

Le due sono state bloccate nella sala d’aspetto della stazione ferroviaria di Scandiano in attesa di prendere il treno dopo i due furti messi a segno poco prima e denunciati ai carabinieri. Dato che si parlava di due nomadi, i carabinieri hanno seguito le due ragazze che sembravano corrisponderealle descrizioni e hanno deciso di fare un controllo. Portate in caserma, sono state perquisite da personale femminile della polizia municipale e trovate in possesso della refurtiva.