Reggio E.: Delrio firma ordinanza antimaleducazione

Dopo Bologna anche Reggio Emilia si dota del “coprifuoco”. E’ stata infatti firmata oggi dal sindaco di Reggio Emilia Graziano Delrio una ordinanza, definita ”antimaleducazione”, che vieta la somministrazione di alimenti e bevande fuori dagli esercizi pubblici dopo l’una di notte, le due nelle serate di venerdi’, sabato e prefestivi.

Questi orari valgono per il periodo 15 giugno-14 settembre e sono anticipati alle 24 (all’una nel week end) dal 15 maggio al 14 giugno e dal 15 settembre al 14 ottobre. Divieto fisso alle 24 negli altri mesi dell’anno.

L’ordinanza, rivolta a scongiurare frequenti comportamenti ”di palese maleducazione da parte di frequentatori di locali pubblici (schiamazzi, episodi di ubriachezza, muri usati come orinatoi)”, vieta anche la vendita per asporto di bevande in bottiglie di vetro dopo le 20. Al ”coprifuoco” al vetro e’ prevista una deroga in occasione di sagre, feste di quartiere e patronali, su richiesta degli organizzatori. E’ inoltre istituito l’obbligo per i titolari degli esercizi pubblici, al momento della chiusura serale o notturna, di rimuovere i rifiuti e di curare la pulizia di tutti gli spazi pubblici nel raggio di 10 metri da porte, finestre, vetrine, ingressi o distese del locale. Severe le sanzioni per i titolari degli esercizi, che vanno da 300 a tremila euro per la prima violazione sino alla sospensione dell’attivita’ e alla revoca della concessione.