Reggio Emilia: rapina donna, subito in manette

Ha seguito la sua ‘vittima’ sin dall’uscita della banca e quando è giunta nei pressi della sua abitazione l’ha aggredita portandole via la borsa. Le urla della donna, una signora di 60 anni, hanno però attirato l’attenzione di una pattuglia dei carabinieri di Sant’Ilario d’Enza che transitava nei pressi e che ha bloccato il malvivente recuperando la refurtiva.

Con l’accusa di furto con strappo, nella tarda mattinata di oggi è finito in manette il 32enne
F.F. residente a Cadelbosco Sopra, che al
termine delle formalità di rito è stato rinchiuso nel carcere di Reggio Emilia.

L’uomo è anche accusato di ricettazione perchè trovato in possesso di un carnet di assegni smarrito da un reggiano e di una carta di credito
rubata a Reggio Emilia il 2 luglio scorso ad una donna di 33 anni di Cavriago.

Quando è stata scippata, la vittima aveva appena cambiato un assegno da 540 euro presso un Istituto di Credito della frazione San
Maurizio e si stava recando nella sua abitazione a Codemondo.