Modena: si presenta la Fondazione per le vittime dei reati

La Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati è stata costituita in base alla Legge Regionale riguardante la Polizia Amministrativa locale e relativa anche alla promozione di un sistema integrato di sicurezza.

Vede tra i Soci Fondatori tutti i Comuni Capoluogo e tutte le Province della Regione. Il Presidente è Sergio Zavoli che insieme alla direttrice, Vilma Ecchia, parteciperà ai lavori della presentazione ai comuni modenesi prevista per le 15 di venerdì (7/7/2006) presso la sala consigliare del Municipio in Piazza Grande.

Obiettivo della Fondazione è quello di intervenire a favore delle vittime dei reati, compresi gli appartenenti alle forze di polizia. Le iniziative locali, come questa promossa dal Comune di Modena e dall’Amministrazione provinciale, sono necessarie in quanto la richiesta di intervento, per essere valida, deve sempre partire da un Sindaco, tanto del comune di residenza della vittima, quanto del comune dove il reato sia stato effettivamente compiuto.

E’ quindi importante assicurare un’informazione capillare e per tale ragione l’invito è esteso a quanti, tra enti, comitati ed associazioni, possano venire a conoscenza di casi da segnalare ai Comuni per attivare l’aiuto della Fondazione.