Mondiali di calcio: l’Italia è in finale

Battendo la Germania 2 a 0 l’Italia ha conquistato la finalissima dei Mondiali 2006, la vittoria è arrivata negli ultimi minuti del secondo tempo supplementare con i gol di Grosso, al 118′, e di Del Piero, al 120′.

La partita è stata equilibrata per i 90 minuti regolamentari, poi in avvio del primo tempo supplementare, gli azzurri hanno preso due pali con Gilardino e Zambrotta.
Quando la gara sembrava destinata ai rigori sono arrivate le reti di Grosso e Del Piero.

Lippi – «Abbiamo sofferto, ma la sofferenza ci fa godere maggiormente. La soddisfazione è grandissima. Ma se stasera c’era una squadra che doveva vincere, questa era la nostra». Lo ha detto Marcello Lippi a caldo appena conclusa la semifinale tra Italia e Germania. «Abbiamo rischiato pochissimo – ha osservato il ct – loro hanno fatto un solo tiro in porta. Ma è stato bello vincere entro i 120 minuti. Forse avremmo vinto anche ai rigori, e pure al sorteggio, se esiste una giustizia. Perché il successo lo meritavamo noi». Sul gruppo il tecnico aggiunge: «Questi ragazzi sono speciali. Devono essere fieri di quello che hanno fatto. Stanno facendo sognare una nazione». Ma non è ancora finita. «A Berlino servirà un’altra Italia così, chiunque sia l’altra finalista».

Del Piero– «È stato fantastico vincere una partita del genere in casa loro» afferma Alessandro Del Piero, autore del secondo gol azzurro. «All’inizio del secondo tempo, mentre mi scaldavo, l’ho vista male. Alla fine abbiamo battuto una squadra molto forte. Abbiamo dimostrato una voglia superiore a tutti». Poi una dedica speciale: «Forza Pessottino».

Grosso – Raggiante anche Grosso, autore del primo gol. «Ho poche parole. Ce lo meritiamo, siamo un grande gruppo. Sono contentissimo, non vedo l’ora di abbracciare tutti i miei compagni. Il mio gol è dedicato a mia moglie, alla mia famiglia, a tutti quelli che mi vogliono bene. Aspettiamo di conoscere il prossimo avversario, chiunque esso sia. Ci crediamo e ci faremo valere».