Bologna: AscomEstate 2006

Una bella Estate ne richiama sempre altre. E ASCOMESTATE è certamente una rassegna estiva riuscita che animerà le serate della città e del territorio nei prossimi mesi. Un ricco calendario quotidiano capace di spaziare dalle conversazioni con personaggi ai concerti, fino alle serate dedicate alle storie di personaggi famosi o meno noti che abbiano fatto qualcosa di originale.

Sogni inseguiti e talvolta realizzati, viaggi coraggiosi alla ricerca di un lavoro, di un amore, di un senso da dare al proprio passaggio su questo pianeta.

Ognuno di noi ha una storia da raccontare e in ogni vita, inclusa la nostra- sottolinea Bruno Filetti Presidente di ASCOM BOLOGNA durante la presentazione alla Stampa- esiste sempre una catena di eventi dolci e amari che concorrono a formare un disegno compiuto. E la gente ha bisogno di costruirsi una zona franca , in uno spazio di verde e di pace in mezzo alle ansie quotidiane dove ritrovare storie di sempre e pensieri sereni.


Girando per la città e la sua provincia sono molte le iniziative in programma, dai cinema all’aperto alle mostre , alle continue possibilità di incontro, ma la gente ha bisogno di ritrovarsi e Il Caffè ai Giardini Margherita rappresenta uno dei ‘punti più cari’ della vita culturale della città e la cultura è uno dei campi in cui ASCOM BOLOGNA deve ricoprire il ruolo di regista. Uno degli obiettivi è appunto quello di fare da sponda a tutte le iniziative utili per valorizzare il tessuto cittadino e quello imprenditoriale.

Ad ogni serata sarà ricondotto un tema e se lunedì 10 è dedicato all’Incontro con i talenti brillanti dell’ultima generazione, apprezzati dal vasto pubblico a e dalla critica più sofisticata, che portano in scena vizi e virtù dell’italiano comune, come Silvio Orlando , Maria Amelia Monti e Edoardo Erba, il giorno seguente è la volta di Magdi Allam intervistato dal direttore di QN Giancarlo Mazzuca in un forum ideale di libero e civile confronto sui temi più dibattuti nell’Italia che guarda al mondo plurale e globalizzato :immigrazione, Islam, dialogo tra le civiltà., identità nazionale, diritti dell’uomo e soprattutto la sacralità della vita.
Un’inedita serata dedicata tutta alla storia di Bologna si svolgerà mercoledì 12 luglio con casi, personaggi e luoghi di Bologna medievale raccontati dalla musica di Fausto Carpani e illustrati dal noto vignettista Giorgio Serra dai più conosciuto come Matitaccia.


Giovedì 13 sarà invece la volta dell’inviato speciale de “Le Iene” Giulio Golia che intervistato da Giorgio Comaschi porterà sul palcoscenico de ll Caffè ai Giardini Margherita l’originale formula creata dagli autori del famoso programma televisivo per mettere a confronto personaggi del mondo dello spettacolo, della politica, dello sport su argomenti di interessi comune.


Suggellerà la prima settimana venerdì 14 luglio una conversazione a due con il noto attore e produttore amato dal pubblico italiano Luca Barbareschi e Marco Ventura autore del libro Il Campione e il Bandito per parlare insieme al pubblico dei Giardini dei fili misteriosi dell’esistenza, dei destini che si incrociano e si incontrano magari a cavallo di una bicicletta.


Ad aprire la seconda settimana sarà invece il giallista Carlo Lucarelli in un a tout con lo scrittore Stefano Cammelli e la nota scrittrice Grazia Verasani, un terzetto particolare condotto da altrettanto speciali protagonisti del mondo dell’informazione e dello spettacolo come Fabrizio Binacchi e Giorgio Comaschi, per portare alla ribalta storie ed emozioni , consigli, misteri e progetti sulle ultime novità in materia di programmi televisivi e del mondo dell’editoria tutta rigorosamente gialla.


E ancora misteri martedì 18 luglio come l’incredibile storia di Felice Pedroni alla scoperta dell’oro in Alaska che sarà raccontata dal vivo da Giorgio Comaschi insieme a Claudio Busi archeologo e ricercatore, Alessandro Corsini Sindaco di Fanano e Gianfranco Pedroni pronipote di Felix Pedro.


Mercoledì 19 la parola passa a due insigni psicologi come Maria Rita Parsi, famosissima psicopedagogista, psicoterapeuta e scrittrice, ideatrice tra l’altro della terapia a mediazione creativo corporea e che ha dato vita alla Fondazione Movimento Bambino Onlus per la diffusione del pensiero e dell’arte dei bambini contro gli abusi e i maltrattamenti e per la tutela giuridica, sociale e culturale dei ragazzi. La Parsi sarà affiancata da Marco Strano, Presidente dell’International Crime Analysis Association-Icaaa e Direttore scientifico de “La Caramella Buona”, Onlus contro la pedofilia e punto di riferimento nella lotta all’abuso all’infanzia,considerato uno dei maggiori esperti del mondo e del criminal profiling.


“Cantando sotto le stelle” diretto dall’indimenticabile soprano Gigliola Frazzoni, porterà il pubblico a sognare con la musica delle più celebri opere, musical e melodie napoletane interpretate da giovani cantanti come Adriana Casartelli, Paolo Gissur, Fabrizio Macciantelli, Antonella De Gasperi, accompagnati dall’immancabile pianista Raffaella Vignudelli. Continua a suscitare grande interesse la microstoria individuale fatta ancora di ricordi casuali , di itinerari personali che rispecchiano le svolte del costume collettivo e ad Aldo Forbice vice Direttore del Giornale radio Rai, curatore e conduttore del programma quotidiano del Gr1 Zapping, nonché autore di numerosi saggi su tematiche economiche, sociale e storiche, intervistato da Giancarlo Mazzuca, spetterà il compito di concludere la settimana.


Lunedì 24 luglio Bologna e i suoi problemi sarà alla ribalta per Incontro con il Sindaco. Sotto i riflettori di ASCOMESTATE AI GIARDINI MARGHERITA sarà il Sindaco di Bologna, Sergio Cofferati intervistato da Giancarlo Mazzuca, direttore di QN- Il Resto del Carlino, che porrà l’attenzione del pubblico sulla città e su tutti i suoi problemi che ASCOM BOLOGNA ha ripetutamente evidenziato.
Martedì 25 luglio ad intrattenere gli affezionati de Il Caffè ai Giardini Margherita sarà la tanto attesa Visita Laser della volta celeste condotta dall’Istituto nazionale di Astrofisica dell’Osservatorio di Bologna, con Flavio Fusi Pecci Direttore dell’ Osservatorio di Bologna e Pierluigi Battistini dell’Università di Bologna. Mercoledì 26 luglio sarà la famosa attrice Lella Costa, arguta interprete dell’esplorazione insieme ironica e sentimentale degli stati d’animo individuali e collettivi. a salire i gradini dello speciale palcoscenico estivo per rispondere al fuoco di fila delle domande di Fabrizio Binacchi e Giorgio Comaschi.


Fino a concludere in bellezza giovedì 27 luglio nella coinvolgente scenografia delle Fontane in Concerto, dove protagonista della serata saranno le parole interpretate dall’affascinante voce dell’attrice Chiara Muti davanti ad una evanescente quinta , l’acqua, illuminata dalla luna in molteplici giochi di luci e di suoni, che come per incanto chiuderà il mese di luglio.


Per soddisfare la “voglia” di musica per tutto il mese di luglio prosegue con successo ClassicoSera 2006 – Musica d’Estate al Teatro Comunale con un ricco repertorio per tutti i gusti dal jazz al corale barocco, dalle musiche per il cinema alle più popolari arie d’opera, dal repertorio sinfonico tardo ottocentesco e del Novecento ai canti popolari.
ASCOMESTATE si accende anche in provincia: dalla collina alla bassa, ogni comune, ogni piazza è pronta per ospitare la tanto attesa kermesse estiva.
ASCOMESTATE si estenderà in palazzi e ville, rocche e teatri, torri, chiostri e chiese del territorio, con spettacoli e concerti senza soluzione di continuità che faranno da cornice alle Fiere come la tradizionale Fiera del Carmine che si svolge ormai da diversi anni a Crevalcore in una non stop dello shopping da mattina alla sera da mercoledì 12 a lunedì 17 luglio, per proseguire a Pianoro giovedì 13 luglio con la Festa dei Commercianti accompagnata dalla Musica in piazza dei Martiri (ore 20.30) con il complesso Il Gatto e la Volpe; fino alla magia del cinema sotto le stelle che si svolgerà a S. Giovanni in Persicelo nel cortile dello storico teatro Fanin (ore 21) per tutto il mese di luglio.


Un reportage su carta e dvd sarà l’argomento principale della serata speciale che si svolgerà venerdì 14 luglio presso la Piscina Conca del Sole a Lizzano in Belvedere- Vidiciatico con Andrea Nicastro, inviato del Corriere della Sera dal momento dell’invasione Usa, che ha compiuto nove viaggi in Iraq, percorrendo il Paese da nord a sud, per quasi un anno di permanenza. Unico italiano a vedere l’ultimo rifugio di Saddam Hussein, ha intervistato guerriglieri sunniti e sciiti, vittime e leader politici. È stato assieme ai nostri militari sotto il bombardamento che ha ucciso un lagunare. Ha raccontato guerre e rivoluzioni anche da Cecenia, Kosovo, Serbia, Afghanistan, Haiti, Ecuador.

Lo spettacolo prosegue con i concerti che spazieranno dal classico Mozart al rock più acceso, per rassegne famose quali “Suoni dell’Appennino” che intratterrà il pubblico nelle piazze e nei luoghi d’arte del nostro territorio con un repertorio che spazierà dalle musiche immortali di Ludwig van Beethoven alle melodie di Francesco Paolo Tosti , facendo rivivere sacre melodie come l’Ave Maria nel Santuario B.V. delle Grazie di Bocca di Rio, o ritmi moderni che andranno dal rock nella piazza Marco Biagi di Lizzano in Belvedere al suono delle chitarre in Espana nel Corazon! nella caratteristica località di Baigno; fino alle musiche di Wolfang Amadeus Mozart nel concerto a Pian del Voglio “Quattro Mani per Amade”. E ancora musica con la stagione concertistica di Kaleidos che si avvale della partecipazione di prestigiosi solisti italiani e di giovani artisti di talento e da alcuni anni presenta il binomio musica-luogo per realizzare un percorso di scoperta sia del repertorio musicale, che dello straordinario patrimonio architettonico del nostro territorio: tra i nuovi luoghi che ospiteranno i concerti sono Villa Torre ad Ozzano nel Parco regionale dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa, il Castagneto della Chiesa Vecchia a Castiglione dei Pepoli, Pieve del Pino, Molino del Pero, il Chiostro di Santa Cecilia della Croara, Rocca Isolani a Minerbio, Villa Baldisserra a Pianoro, il Golf Club di Monzuno, Villa Malvezzi Campeggi di Bagnarola di Budrio, Villa d’Ignano a Marzabotto, il Santuario della Madonna dell’Acero a Lizzano in Belvedere, il Borgo medievale di Monteveglio, il cortile del Palazzo comunale di San Lazzaro di Savena, la chiesa di Santa Maria del Carmine a Medicina, la Chiesa dell’Assunta a Ozzano, il Parco del museo archeologico di Monterenzio e il Castagneto di Poranceto a Camugnano.

Il tutto in un dialogo serrato con le realtà che vivono nel territorio per un tempo denso di avvenimenti e di intrattenimenti- ha ribadito il Presidente Filetti- che mettano in risalto il valore della cultura e il coinvolgimento degli imprenditori in tutto il territorio.

Come ogni anno ASCOMESTATE è realizzata con il patrocinio del Comune di Bologna e della Provincia di Bologna, con il contributo della Camera di Commercio di Bologna e in collaborazione con E’Tv, Aemil Banca, Carisbo SanPaolo, Comet, Rva Rasini e Viganò Assicurazioni s.p.a.