Espulso prima delle nozze si sposa al Cpt di Bologna

Sono diventati marito e moglie nel Cpt di Bologna, davanti al consigliere comunale con delega ai matrimoni, un tunisino e un’italiana.

Le nozze tra Slah Talbi, 25 anni, e F.M., 31enne di Capannori (Lucca), erano state fissate per il 25 maggio a Capannori, ma, un’ora prima del sì, agenti delle Questura di Lucca avevano prelevato il futuro sposo per notificargli un provvedimento di espulsione e trasferirlo al Cpt di Bologna.

Un secondo tentativo di matrimonio, una settimana fa, era andato a vuoto, proprio al Cpt di Bologna dopo che era stato negato il trasferimento in Comune per dire sì.
Poi è arrivata l’autorizzazione del Prefetto a far celebrare le nozze nel Centro di permanenza temporanea per immigrati.