Italia campione del mondo, vergogna Zidane

Finisce ai rigori il mondiale 2006 di Germania e il cielo di Berlino si tinge di azzurro. Italia campione del Mondo. E’ il quarto successo iridato della storia dell’Italia: ha battuto per 6-4 la Francia dopo i calci di rigore (5-3 nei tiri dal dischetto). L’Italia aveva vinto i Mondiali anche nel 1934, nel 1938 e nel 1982.


I tempi supplementari si erano chiusi sull’1-1 maturato nel corso dei 90 minuti regolamentari per effetto delle reti del francese Zinedine Zidane al 6′ su calcio di rigore e dell’azzurro Marco Materazzi al 19′.

La sequenza dei rigori:
Pirlo
(I), gol; Wiltord (F), gol; Materazzi (I), gol: Trezeguet (F), sbagliato; De Rossi (I), gol; Abidal (F), gol; Del Piero (I), gol; Sagnol (F), gol; Grosso (I), gol.

Colpo di scena nella finale dei mondiali Italia-Francia: L’arbitro argentino Horacio Elizondo ha espulso Zinedine Zidane all’inizio del secondo tempo supplementare, reo di aver colpito con una testata in petto Marco Materazzi. Il fischietto argentino sembrava inizialmente non aver visto l’episodio, ma poi richiamato dal quarto uomo – lo spagnolo Luis Medina Cantalejo – ha mandato “Zizou” anzitempo negli spogliatoi.