Com-Pa 2006 in linea sul proprio sito

Europa, Multiutilities, Università e Formazione, No Profit e Politiche Sociali, Comunicazione Politica e Nuove tecnologie sono i grandi temi sui quali COM-PA propone un confronto per verificare quanto è stato è fatto e quanto occorre fare in termini di servizi ai cittadini e alle imprese, innovazione e ammodernamento della PA, armonizzazione delle politiche e delle scelte rispetto all’Unione europea.

A cominciare dalla tavola rotonda di apertura “Città, Regioni, Europa: quale comunicazione pubblica”, promossa dall’ Associazione “Comunicazione Pubblica” e prevista alle ore 10.30 del 7 novembre, ogni giorno sarà possibile seguire le oltre cento iniziative dedicate ai temi più importanti del dibattito nazionale ed europeo.
Politica, economia, sanità, strategie di comunicazione e rapporto con i media alla luce delle nuove applicazioni tecnologiche, opportunità di studio e lavoro, erogazione dei servizi pubblici rappresentano i principali argomenti trattati negli incontri già in calendario.

Ricco di opportunità anche il calendario dei Laboratori di Comunicazione Pubblica “SAPERE & FARE”: 28 appuntamenti con la formazione dedicati a tematiche di grande attualità. I laboratori sono a pagamento e a numero chiuso, sono previsti sconti per gli studenti, per gli Enti o le Aziende che effettuano più di 4 iscrizioni e per chi si iscrive entro l’ 8 settembre.

Già in calendario anche le Iniziative Speciali: Premio Obiettivo Comunicazione in collaborazione con le associazioni studentesche Frementi (Università di Padova) e Prospettive (Università di Gorizia) destinato a chi, tra gli studenti di scienze della comunicazione, presenterà il miglior piano di comunicazione integrata ispirato ai temi della cittadinanza, delle Istituzioni europee e delle opportunità di studio. Premio Europa assegnato dall’Associazione “Comunicazione Pubblica” ad una personalità del mondo della politica, dell’economia o della cultura che si sia particolarmente distinta per l’impegno nella sensibilizzazione e diffusione dei valori e degli ideali europei.

Si prosegue con Donne e Media: voi siete qui. Verso una mappa di tutte le reti, in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità della Federazione Nazionale della Stampa, Prevenzione e promozione della salute: il ruolo strategico della comunicazione pubblica, in collaborazione con AUSL di Modena, Gli sceneggiati in divisa, in collaborazione con la Polizia di Stato e Lo scaffale di comunicazione pubblica – Un libro all’ora, promosso da Associazione “Comunicazione Pubblica”.
Nelle tre giornate della rassegna si svolgeranno anche otto Incontri Nazionali che rappresentano una preziosa occasione di confronto tra coloro che sono impegnati a realizzare una Pubblica Amministrazione moderna, trasparente, europea e tra chi vuole definire la comunità professionale dei comunicatori pubblici.

Si confermano anche il progetto speciale COM-PA e la Scuola, in collaborazione con IRESS, destinato agli studenti degli istituti medi superiori e inferiori e la sezione dei concorsi che quest’anno registra anche alcune novità. Sono infatti alla loro prima edizione il Fotoconcorso nazionale “Immagini dalla P.A.”, patrocinato da Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e il Premio Sorriso per la comunicazione positiva, promosso dal mensile L’Ammazzacaffè. Mentre sono ormai appuntamenti tradizionali quelli con il premio Comunicare on line riservato alle newsletter; il premio Marketing per la salute, organizzato dall’AUSL di Modena destinato ai migliori progetti di promozione della salute che prevedono l’utilizzo dei principi del marketing sociale; l’Oscar del Web, organizzato da Labitalia e assegnato annualmente ai migliori siti internet della PA locale e centrale oltre che delle biblioteche, dei musei, delle università, delle local utilities, delle aziende fornitrici di servizi di pubblica utilità; La Tv che parla con te, in collaborazione con il Formez che premierà le migliori esperienze di tv interattiva come nuovo modello di servizio al cittadino e infine il premio Cento alla Stampa Locale, patrocinato dall’Ordine dei giornalisti.

La tradizionale cerimonia di chiusura del Salone sarà l’ occasione per la consegna dei premi riservati agli espositori: Diritto all’Informazione, tre premi e tre menzioni speciali assegnati alle Amministrazioni e alle Aziende espositrici che presentano al Salone soluzioni e progetti innovativi in tema di comunicazione e servizi al cittadino; Premio del Cittadino, riconoscimento assegnato dai visitatori del Salone all’Espositore che, con il suo stand, si distingue nel campo della comunicazione pubblica e istituzionale e Premio Qualità, il riconoscimento agli Enti e alle Aziende presenti a COM-PA e che maggiormente si mettono in luce per progetti e presentazioni di qualità nel campo dell’innovazione e della comunicazione pubblica.!

Il programma scientifico di COM-PA 2006 è consultabile sul sito della manifestazione, Compa, e sarà costantemente aggiornato.