Sasso Marconi: inaugurato il primo tratto della Variante di valico

E’ stato inaugurato questa mattina dal ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, il primo tratto di circa 5 chilometri della Variante di
valico sulla A1 Milano-Bologna-Firenze, tra Sasso Marconi e La Quercia.

Il primo pezzo della nuova autostrada, con il viadotto Reno e la Galleria Monte Mario, in direzione Sud, già da qualche giorno era stato aperto al traffico.
Alla cerimonia, che si è svolta all’interno di una struttura allestita nell’area del nuovo casello di Sasso, oltre al Ministro sono intervenuti i vertici di Autostrade (il presidente Gian Maria Gros-Pietro e l’amministratore delegato Giovanni Castellucci) e Anas (Mauro Coletta), il presidente della Regione, Vasco Errani, i sindaci della zona e, per la Provincia, la presidente Beatrice Draghetti, il vice presidente con delega ai Trasporti, Giacomo Venturi, e l’assessore alla Viabilità e Mobilità, Graziano Prantoni.

Nel suo intervento, la presidente Draghetti ha sollecitato tra l’altro il Governo e ministro Di Pietro a procedere con la realizzazione del Servizio ferroviario metropolitano e del Passante Nord. Il ministro ha risposto, indirettamente, affermando che ”Le priorità del Governo per le grandi opere sono i nodi attorno alle grandi città”, e che in questo contesto il “nodo” di Bologna è oggettivamente, per ragioni geografiche e strategiche, in cima alla lista. Di Pietro ha annunciato che presto si terrà un incontro con la Regione Emilia-Romagna per esaminare l’insieme dei problemi aperti sul versante trasportistico.