Sassuolo: l’assessore Fiori sul Korova Rock festival

“Quattro serate musicali di buon rock rappresentano sicuramente un appuntamento ghiotto per tutti i ragazzi di Sassuolo”. L’assessore alle politiche giovanili del Comune di Sassuolo Marco Fiori commenta con entusiasmo l’avvio del Korova Rock Festival, organizzato dall’associazione culturale Korova in collaborazione con il Progetto Giovani del Comune di Sassuolo.


“Il Korova Rock Festival, giunto alla sua terza edizione – prosegue – ha dimostrato di saper crescere e attirare sempre più pubblico garantendo una vetrina importante a tanti gruppi del territorio e non solo. L’Amministrazione comunale non può che esserne lieta e intende continuare a sostenere l’associazione che lo organizza. Sicuramente la musica dal vivo suonata dai giovani per i giovani – conclude l’assessore alle politiche giovanili Marco Fiori – è un modo sano e coinvolgente per trascorrere le serate estive sassolesi: Il gran finale di sabato sarà una bella festa alla quale invito tutti, giovani e meno giovani”.

La prima serata si svolge questa sera, lunedì 10 luglio, la piscina del centro sportivo Cà Marta dove, alle ore 21, si esibiranno i Repetra, reduci dalla registrazione del loro primo cd, e i vignolesi Angus Mc Og che proporranno, dopo una lunga pausa, il loro vecchi pezzi riarrangiati assieme ad alcune novità. Per la prima volta nella storia del concorso ci sarà anche un rapper (arrivato direttamente dalla sezione solisti di “La scuola che piace a noi”), il giovane Riccardo Riccio, alias Ripley. Chiuderanno i Miriam da Torino, talentuoso gruppo rock elettronico che con il loro primo lavoro “Sospesi in un istante” sta raccogliendo molte critiche positive.
Domani sera, invece, martedì 11 luglio, nella seconda serata saliranno sul palco i The Grado vincitori del concorso “La scuola che piace a noi” per la sezione Gruppi e i One Leg Man da Reggio Emilia con un rock furioso, potente capace di scatenare energia allo stato puro. I ferraresi Undergroung Railroad proporranno un rock n’ roll diretto che affonda le sue radici nella secolare tradizione del blues. Gli Uedrads, infine, attraverso i testi delle loro canzoni porteranno alla ribalta i problemi dei giovani.
Nella terza e ultima serata prima della finale, mercoledì 12 luglio, si partirà con i vincitori del Tora!Tora! Festival, i Portfolio da Castelnovo ne’ Monti, per poi continuare con gli @n@l boys, probabilmente il miglior gruppo (di rottura) punk emergente d’Italia, dai testi sporchi e spinti mentre Barbara Gobbi, accompagnata dai Desdemona, sarà la prima cantautrice a calcare il parco del Festival.
A chiudere l’ultima serata, I P.O.T.W. (Picture Of a Thousand Worlds) si scateneranno con il loro metal, ma sapranno sorprenderci con alcuni pezzi lenti e romantici.

La finale si terra, invece, sabato 15 Luglio e vedrà sfidarsi i tre gruppi vincitori di ogni serata e contendersi il primo ed il secondo premio, accompagnati da un gruppo ospite d’eccezione. I premi per il primo e secondo classificato ammontano a 500€ e 300€; i gruppi saranno giudicati da una giuria composta da musicisti, giornalisti, un membro dell’associazione Korova e dall’assessore alle politiche giovanili Marco Fiori.