Bastiglia: rapina in banca ieri con 20 ostaggi

Venti persone sono state tenute in
ostaggio ieri da due banditi che hanno rapinato la filiale di Bastiglia del Banco S. Geminiano e S.
Prospero. I due, armati di cutter, hanno atteso che si aprisse la cassaforte a tempo, e quindi sono fuggiti con un bottino di 90 mila euro.


I due banditi hanno agito intorno alle 15, alla riapertura pomeridiana: hanno quindi minacciato con il cutter i dipendenti dell’istituto di credito e i clienti che si trovavano in banca. Hanno detto a tutti di stare tranquilli e di non lanciare l’allarme alle forze dell’ordine: i clienti che, via via, entravano in banca, ignari di tutto, si sono trovati a loro volta in ostaggio.
Soltanto verso le 16 e’ scattato il meccanismo a tempo che regola la cassaforte della banca, e quindi i banditi hanno potuto fare razzia del contante che vi era custodito. Sono quindi fuggiti, e solo a quel punto e’ stato possibile chiedere l’intervento dei Carabinieri. E’ il secondo colpo in appena due giorni a Bastiglia.