Modena: due arresti per droga sul ponte della Satta

I fatti risalgono al pomeriggio di ieri quando i poliziotti hanno arrestato un magrebino e un nordafricano impegnati in una scazzottata, quest’ultimo alla vista degli agenti aveva ingerito due ovuli di eroina nel tentativo di nascondere la merce.

E’ accaduto lunedi pomeriggio nella zona del cavalcavia della Sacca, a Modena dove i poliziotti sono intervenuti dopo la segnalazione di una violenta lite fra extracomunitari, che stavano prendendosi a calci e pugni: gli agenti hanno notato che uno degli stranieri aveva in mano una banconota da 50 euro e che, appena vista la Volante, ha ingoiato alcuni ovuli.
L’uomo è stato bloccato e ha rigurgitato due degli ovuli, che contenevano un grammo e mezzo di eroina; gli agenti hanno poi appurato che la lite era scaturita da contrasti sulla somma pattuita per la vendita di stupefacenti fra lo spacciatore, 34 anni, tunisino, con permesso di soggiorno, e l’acquirente, un marocchino clandestino di 21 anni.
Il tunisino è stato tratto in arresto immediatamente per spaccio di stupefacenti, mentre l’altro è stato arrestato poco dopo, in quanto è risultato già colpito da un provvedimento di espulsione.