Reggio Emilia: dirigente ruba detersivi per 15mila euro

Un insospettabile dirigente che sottraeva beni all’azienda della Val D’Enza per la quale lavorava è stato smascherato durante un banale controllo stradale dei Carabinieri di Bibbiano che hanno trovato la vettura carica di merce ed hanno così approfondito i controlli.

L’uomo svolgeva mansioni dirigenziali in un’azienda reggiana che, secondo l’ipotesi accusatoria, ha truffato approfittando della pausa pranzo per depredare il magazzino della ditta impossessandosi di prodotti per la pulizia del valore complessivo di 15.000 euro.
Con accusa di furto aggravato i Carabinieri della Stazione di Bibbiano hanno denunciato alla Procura della Repubblica un 31enne domiciliato a Bibbiano incensurato, restituendo all’azienda la merce appena trafugata dal magazzino.
I riscontri di magazzino effettuati presso l’azienda hanno rivelato ammanchi di prodotti di pulizia per 20 mila euro inducendo i Carabinieri ad avviare al riguardi una parallela attività investigativa per accertare eventuali responsabilità dello stesso dirigente che per ora non sono emerse.