30 giovani europei a Modena per ‘arte e diritti umani’

Il linguaggio universale dell’arte visiva, del cinema e della fotografia per parlare di diritti umani a giovani di diversi paesi: è l’idea del laboratorio “Diritti umani attraverso l’arte”, che da venerdì 21 a domenica 30 luglio porterà a Modena 24 ragazzi e ragazze da Estonia, Lituania e Slovenia, grazie a un progetto dell’associazione Going to Europe.

Con loro ci sarà un gruppo di 8 modenesi, in realtà è ancora più internazionale poiché tra loro ci sono ragazzi originari del Ghana, del Marocco, della Polonia e della Nigeria. Le attività di “Diritti umani attraverso l’arte” sono aperte a chiunque desidera vivere la fine di luglio in città in un’atmosfera internazionale e avranno come base la Tenda di viale Molza angolo viale Monte Kosica, ogni giorno dalle 9 alle 23 circa.

La lingua ufficiale dello scambio è l’inglese e l’occasione è quella di prendere consapevolezza delle situazioni di rispetto o violazione dei diritti, confrontando le situazioni dei diversi paesi in un clima di dialogo multiculturale.


I ragazzi, tra i 16 e i 25 anni, lavoreranno sui diritti umani attraverso laboratori di fotografia, pittura, danza, montaggio audiovisivo; ascolteranno la testimonianza di operatori del “Progetto Rifugiati”, attivo dal 1998 al Centro stranieri del Comune di Modena; discuteranno su documentari e cortometraggi estoni, italiani, lituani e sloveni, ma anche su successi internazionali come “The awful Truth” di Michael Moore. Uno dei momenti più importanti sarà, giovedì 26 luglio, la visita al Campo di concentramento di Fossoli e al Museo del Deportato. Ogni sera alla Tenda sono in programma musica, concerti, cacce al tesoro e danze africane, fino alla festa finale di sabato 29 luglio, con la musica africana dei Kakilambe e il concerto dei New Silk Noise. Sabato 29 luglio ci sarà anche la proiezione del cortometraggio documentario “I diritti umani attraverso l’arte”, che sarà realizzato dai partecipanti allo scambio. Il progetto, promosso dall’associazione Going to Europe in collaborazione con Europe Direct – Info Point Europa del Comune di Modena, è cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito del Programma Gioventù (www.gioventu.it). Contribuiscono a “Diritti umani attraverso l’arte” l’assessorato alle Politiche giovanili e cittadinanza europea del Comune di Modena, La Tenda e Coop Estense.


Per informazioni è possibile rivolgersi all’associazione Going to Europe telefonando allo 059 234872 il martedì mattina e il giovedì pomeriggio, inviando un’e-mail a segreteriagte@comune.modena.it o telefonando alla Tenda nei giorni dello scambio allo 059 214435. Europe Direct – Info Point Europa del Comune di Modena, tel. 059 2032602, e-mail ipe@comune.modena.it, è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30, martedì, giovedì e venerdì anche il pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30.