Loving Amendola, si conclude domani con grande festa popolare

Loving Amendola, l’evento che per due settimane ha animato il parco Amendola sud di Modena, si chiude venerdì 21 luglio con un grande festival popolare: dalle 21 in poi, tutti i frequentatori del parco e i cittadini potranno portare in scena la propria specialità teatrale, artistica e musicale e mettersi in gioco in prima persona in una serata di spettacolo autoprodotto.

Prima del festival ci sarà la parata di saluto, alle 18: gli abitanti di Loving Amendola con tanto di cavalli gireranno per il parco per invitare tutti alla festa della sera.
Alle 20 invece è in programma un ultimo momento di riflessione pic nic, “Fuori dagli schermi, informazione e partecipazione” che vedrà l’assessore alle politiche giovanili Elisa Romagnoli confrontarsi con Annalisa Strada di Arcoiris Tv e con la troupe digitale che ha documentato Loving Amendola.
Si parlerà di tecnologie digitali come un’opportunità per acquisire consapevolezza sui meccanismi dell’informazione, ma anche di come queste autoproduzioni possano spazi di distribuzione e di visibilità all’interno dei media, grazie anche alle possibilità offerte dal web.
L’incontro, nel corso del quale si proietteranno anche alcuni video, sarà come sempre informale e aperto ai contributi di quanti vorranno partecipare.


Per sperimentarsi come artisti, musicisti e cantanti nel grande festival popolare che chiuderà, come una festa d’altri tempi, Loving Amendola, è meglio contattare telefonicamente Marco Bombarda al numero 334 3102588. Si cercano volontari anche per la giornata di sabato, in cui l’accampamento di Loving Amendola dovrà essere smontato. Come si conviene a uno “slow event”, il disallestimento avverrà con lentezza e convivialità, salutando i vicini e cominciando a fare progetti su come continuare l’esperienza vissuta. L’ingresso a Loving Amendola è da via Mantegna per pedoni e ciclisti e da via Panni per parcheggiare l’automobile.