Modena: hashish a tre ragazzine, spacciatori in manette

Vendevano droga a tre ragazze minorenni al parco Novi Sad, ma sono stati individuati ed arrestati dagli operatori del Posto di Polizia Integrato. Un terzetto di spacciatori nord africani è stato individuato dagli operatori della Polizia Municipale e della Polizia di Stato che, grazie alle segnalazioni di residenti e commercianti della zona di via Cittadella e via Fabriani, ne stavano seguendo le tracce.

Pedinando le tre ragazzine gli agenti hanno individuato il terzetto di venditori di hashish, questi al momento dello scambio hanno intuito che le cose si mettevano male e hanno cercato di dileguarsi. H.K. 27enne tunisino residente a Carpi con il permesso di soggiorno scaduto e numerosi precedenti per rapina e reati contro il patrimonio, è stato il primo a cui sono state fatte scattare le manette ai polsi.
I due compagni si sono allontanati rapidamente ma sono stati individuati e raggiunti poco distante, in via Cittadella. Anche per loro, due tunisini clandestini di cui uno minorenne, è scattato l’arresto.

Dalle prime indagini sembra che i tunisini agissero a Sassuolo e che si siano spostati recentemente sulla piazza di Modena. Il terzetto è stato denunciato per spaccio di droga in concorso, i due maggiorenni sono finiti a Sant’Anna mentre il minore è stato affidato ad un istituto.