Vacanze: 5° esodo estivo, il penultimo di Luglio

Città che già da questo fine settimana (ricordiamo che il prossimo sarà l’esodo piu’ importante )assumeranno l’aspetto di vere e proprie “gost town” (città fantasma), lo si vede già in questi giorni, negozi chiusi, edicole chiuse, il numero delle auto nei parcheggi e per strada.

Tenendo conto che in vacanza ci sono già 9 milioni di italiani, saranno almeno altri 5 milioni quelli che si aggiungeranno a fine settimana (a dire il vero i movimenti sono già in atto da giovedi’), con la chiara intenzione di trascorrere almeno una vacanza di 10gg. A questi 5 milioni vanno aggiunti altri 5 milioni di pendolari. Totale pertanto 10 milioni almeno e ancora una volta ancora 1,5 milioni di stranieri. Il 30 % di questi spostamenti avverrà in orario notturno.
Con questo week end arriveremo pertanto a quasi 20 milioni gli italiani in vacanza nella giornata di domenica, un vero stillicidio per le città grandi, medie e piccole.

Fra i 14 ed i 15 milioni circa (come da previsioni di telefono blu ) gli italiani complessivamente in vacanza a fine Luglio, con un incremento netto del 8% che segue il buon risultato di Giugno: piu’ 10%.
Le città che avranno piu’ abbandoni Milano 39%, Roma 33%, Bologna 31%, Torino 30%, Genova 22 %, Firenze 25%. Nel Sud Catania al 19%, Napoli al 20% e Bari al 18%.
Come si vede tutte le percentuali si alzano di una media di 3-5 punti in percentuale rispetto l’ultimo week end. Non solo tutto il nord nelle medie città supera il 25% e si avvicina piu’ 30%.

Pierre Orsoni presidente di Telefono Blu ricorda alcune regole.
1- Viaggio last minute: fare attenzione alla scelta e al contratto, ci sono ottime offerte ma solo senza farsi prendere dalla fretta si eviteranno problemi

2- Low Cost ottime offerte ma leggere bene le condizioni
3- Sono 5400 le segnalazioni giunte al centralino 199.44.33.78 e al portale di Telefono Blu da tutta l’Italia per casi di Malavacanza. Viaggi organizzati, ricettività alberghiera e mezzi di trasporto i casi piu’ rilevanti. Telefono Blu invita a non lasciare perdere e segnalare tutti i casi di malavacanza
4- Overbooking aereo, di albergo o abitazione, non esitare a chiedere la soluzione immediata e al ritorno preparare la raccomandata per risarcimento. In caso di mancata partenza pretendere il doppio dell’importo
5- prima di partire verificare che gli anziani siano protetti, portare gli animali in vacanza con noi o lasciarli in posti adeguati e controllati.