Confronto oggi a Salvarola tra quadri Margherita modenese

Caldo dibattito sul partito democratico a Salvarola. Non solo perché i quasi
40 gradi si sono fatti sentire anche nella sede del convegno promosso dalla
Margherita provinciale (peraltro senza scoraggiare i partecipanti che sono
andati oltre il centinaio) ma anche perche’ il tema ha infiammato il
dibattito.


Matteo Richetti, coordinatore del partito, ha rilanciato l’ idea di creare a
Modena un parlamentino tra Ds e Margherita per attuare un confronto vero
sulle politiche da attuare. .


Un’idea che ha trovato il pronto assenso del Ministro per l’attuazione al
Programma Giulio Santagata che ha invitato a uscire dalla sacche della
discussione tutta interna ai partiti. “Apriamoci ai contributi della gente,
la gente ha voglia di partecipare e solo captando questa voglia riusciremo a
trovare le modalità di formazione del partito. Il processo del partito
democratico – ha aggiunto Santagata – servirà al governo cosi’ come la
tenuta del governo Prodi servirà alla costruzione del partito democratico.
Siamo in una nuova era politica e dobbiamo trovare la forma per
interpretarla”.


Il dibattito con i numerosi interventi si è incanalato in questo percorso
condiviso non mancando di sottolinearne le difficoltà.
.
Nel pomeriggio sono intervenuti anche il presidente della Provincia di
Modena Emilio Sabattini mentre le conclusioni della giornata sono state
affidate al vicepresidente della Camera Pierluigi Castagnetti.