‘Arte a 6 corde’: il vincitore 2005 in concerto a Riolunato

L’onore di una serata a lui interamente riservata. E’ quello che toccherà a Matteo Colombini, il chitarrista trionfatore dell’edizione 2005 del festival ‘Arte a Sei Corde’, diretto anche per la terza edizione dal Maestro Andrea Candeli, organizzato in collaborazione con APT di Fanano, Pro Loco di Montecreto, Pro Loco di Riolunato, Associazione MusicaComune e con il sostegno della Provincia di Modena e di sei comuni dell?Appennino modenese (Fanano, Fiumalbo, Montecreto, Pavullo, Riolunato e Sestola).


Stasera, nella chiesa parrocchiale di Riolunato (ore 21), Colombini proporrà una sequenza di brani che, attraverso le sonorià romantiche di Tarrega e le sfumature attenuate di Mompou, approderà al Novecento aconcettuale di Nikita Koshkin e al vago misticismo di Carlo Domeniconi. Elemento chiave del concerto sarà il silenzio interpretato come materiale musicale: il silenzio inframusicale che permette alla musica di respirare con una cadenza interiore e contemplativa.

Il programma del concerto sarà così rticolato: di F. Tarrega, Preludio n. 5, Lagrima, Preludio n.3, Andante mosso, Preludio n. 10, Oremus, Preludio n. 11, Endecha, Adelita e Marita (mazurke), Capriccio Arabo; di J. S. Bach andante e allegro dalla Sonata BWV 103 per violino solo; di F. Mompou Suite Compostelana, I Preludio, IV Cuna, V Cancion; di C. Domeniconi suite op. 19 Koyunbaba, I e IV tempo?; di A. Barrios Julia Florida; di H. Villa-Lobos Studio n. 8?; di N. Koshkin Usher Valse.

Matteo Colombini (Modena 1978), si è diplomato col massimo dei voti presso l?Istituto musicale pareggiato O. Vecchi sotto la guida di Vincenzo Saldarelli. Ha seguito numerosi corsi di perfezionamento con i pi?ortanti concertisti della scena internazionale come Manuel Barreco, David Russel, Paolo Pegoraro e Alberto Ponce. Attualmente si sta perfezionando presso l’Accademia d’Interpretazione Chitarristica del Teatro Cinghio di Parma sotto la guida del Maestro Gianpaolo Bandini. Nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, fra cui il primo posto nel Concorso d’interpretazione musicale Citta di Alice Bel Colle (AL) e nel XIV Concorso Nazionale Riviera della Versilia.