Bologna: tentano fuga da Cpt, 2 tunisini arrestati

Approfittando di una visita medica, hanno tentato la fuga dal Cpt di Bologna dove erano rinchiusi in attesa di espulsione, ma sono stati bloccati dalla polizia.

E’ accaduto nella giornata di ieri. Nella mattinata un tunisino di 34 anni ha chiesto di essere accompagnato al pronto soccorso odontoiatrico per curare un dente. Giunto all’ambulatorio di via XXI Aprile, scortato da due agenti del 113, l’uomo ha cercato di scappare. Poco dopo è stato bloccato, ma ha reagito a calci, pugni procurando ai poliziotti lesioni guaribili in una decina di giorni.
Nel pomeriggio, la stessa scena si è ripetuta al pronto soccorso del S.Orsola, dov’è stato accompagnato un trentenne tunisino che accusava mal di testa. Dopo essere stato visitato e dimesso per essere riportato al Cpt, ha sferrato un calcio a uno degli agenti che lo scortavano e si è messo a correre. E’ stato inseguito e catturato.
Per entrambi i tunisini è scattato l’arresto, con le accuse di resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale.