Bologna: per Ascomestate ‘Fontane in Concerto’


Nuove suggestioni e nuove emozioni per la serata conclusiva di ‘Ascomestate ai Giardini Margherita’: saranno le “Fontane in Concerto” a chiudere simbolicamente l’edizione 2006. Lo spettacolo di giochi d’acqua e la musica della poesia di scrittori famosi che accompagneranno i movimenti dell’acqua, faranno stasera da suggestiva cornice alla magistrale interpretazione dell’attrice Chiara Muti in brani poetici famosi.

Luce, movimento, colore, suono e parole in un originale spettacolo di giochi d’acqua per raccontare il percorso ideale di ‘Ascomestate’ ai Giardini Margherita, tessuto di incontri con personaggi famosi della cultura e del giornalismo da Magdi Allam all’inviato speciale delle Iene, Giulio Golia, all’inviato del Corriere della Sera Alndrea Nicastro che a Lizzano ha illustrato un eccezionale reportage su carta e dvd sull’Afganistan, a conduttori famosi di programmi radiofonici come Aldo Forbice, dagli scrittori Carlo Lucarelli, Maria Grazia Verasani e Stefano Cammelli , alla scrittrice nonché psicopedagogista Maria Rita Parsi in una serata a due voci con Marco Strano Presidente dell’International Crime Analysis Association-Icaaa e Direttore scientifico de “La Caramella Buona”, dedicata a scandagliare le ragioni remote della violenza e degli abusi sui più deboli , fino a nomi celebri dello spettacolo come Silvio Orlando e Maria Amelia Monti, Luca Barbareschi intervistato da Marco Ventura e a stelle del teatro come Lella Costa e Chiara Muti, fino a personaggi della scena politica bolognese come Sergio Cofferati.

Sotto la volta celeste, scandagliata peraltro dall’Istituto nazionale di astrofisica dell’Osservatorio di Bologna, non sono mancati momenti di spettacolo come quello di Fausto Carpani dedicato a casi, personaggi e luoghi del medioevo bolognese rivissuti dalle poesie e dalle canzoni dello stesso Carpani interpretate dalla Matita di Giorgio Serra; per non parlare della serata dedicata alle melodie napoletane e ai brani famosi dell’opera lirica interpretati da promesse del bel canto e condotti dalla nota soprano Gigliola Frazioni, fino all’affascinante Incontro con il personaggio misterioso di Felix Pedro, riscoperto e raccontato da Giorgio Comaschi che insieme a Giancarlo Mazzuca Direttore di QN e a Fabrizio Binacchi hanno condotto con tanto successo le serate ai Giardini Margherita.

Un cammino iniziato fin dai primi di luglio che ha raccolto in queste settimane l’entusiasmo dei bolognesi ( e le cifre lo dimostrano chiaramente: sono state oltre diecimila le persone che hanno assistito agli Incontri) e in particolare di tutti coloro che volevano sentire dalla viva voce dei protagonisti del mondo di oggi la loro storia .L’acqua quindi non solo come mezzo di propagazione della luce per creare fuochi artificiali liquidi che danzano al ritmo di una colonna sonora, ma come elemento coinvolgente e fondante con la prosa quotidiana. Le Fontane in Concerti Naldy’s sono il risultato di lunghi anni dedicati allo spettacolo: nate appunto da un’idea di Dante Naldi che, dalla consuetudine di noti palcoscenici e di atmosfere cariche di suggestione, ha ideato le fontane di luce in movimento al suono della musica in una grande esplosione di colori e di giochi d’acqua che, azionati manualmente, nascono dall’ispirazione del momento e dalla stessa risposta del pubblico.