‘Le vie del suono’, rassegna internazionale di musica

Jazz raffinato, ma anche rock e letture dantesche nel cartellone dell’ottava edizione de ‘Le vie del suono‘, rassegna internazionale di musica e generi che si terrà nel territorio del Frignano, sull’Appennino modenese, dal 6 al 20 agosto.

Oltre a vie e percorsi in diverse dimensioni musicali, la formula itinerante della manifestazione abbraccia anche natura, storia e suggestioni delle valli.
Il 6 agosto, al castello Obizzo di Roccapelago, verrà presentata ‘Suite d’uscita dall’inferno’, una particolare lectura Dantis, con Matteo Giardini
e il musicista Gaspare Bernardi (direttore artistico della rassegna), con il Digital Korn Project.
A Pavullo, in piazza Borelli, il 10 sarà di scena
il quartetto del sassofonista Piero Odorici. Ancora a Pavullo, ma a Palazzo Ducale, il 12 si ascolterà il David Murray trio.
La suggestiva ‘Musica nuda’ di Petra Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso), che danno una nuova, raffinata veste a successi internazionali, sarà la colonna sonora della serata del 13 a Pievepelago.
Il 17 a Pievepelago e il 18 a Fanano, sarà la volta di ‘Pieve rock estate’, happening di arte e musica, che vedrà come ospiti anche dj Gruff, la vecchia scuola dell’hip hop italiano, e i Jolebalalla, affermata band reggae.
A S. Andreapelago, presso la vecchia torre civica, Claudio Pozzani
e Gaspare Bernardi proporranno ‘Concertando, Ceccardo cercando’, un reading poetico musicale, in collaborazione con il Festival internazionale della poesia di Genova, sulle tracce del poeta genovese Ceccardo Ceccardi, che a lungo abitò in questi luoghi.
Il 20, a Casa Baldassarre di Pavullo, il live set ‘Aleksander Nevskij’ di Giorgio Li Calzi: il trombettista torinese presenterà un progetto sulle
immagini del celebre film di Ejzenstein.
A Roccapelago, in data da definirsi, sarà ospite anche il regista e cantante Giovanni Lindo
Ferretti.