Strage Bologna: concerto della China Youth Orchestra

Da Shanghai a Bologna: dopo il concerto di anteprima tenuto nella città cinese il 28 luglio scorso, alla presenza delle autorità italiane e cinesi, diretto dal maestro Paolo Olmi, approda a Bologna la China Youth Orchestra del conservatorio di Shanghai, che comincia la sua prima tournée in Italia ed in Europa con la direzione del maestro Muhai Tang.


Uno dei più grandi direttori d’orchestra cinesi e i migliori giovani musicisti del Conservatorio di musica di Shanghai, si esibiranno questa sera alle ore 21.30, in piazza Maggiore a Bologna, dedicando il loro concerto ai familiari delle vittime del 2 agosto. L’iniziativa è promossa dalla Regione Emilia-Romagna, dal Comune di Bologna che lo ha collocato nel programma di “bè bolognaestate06”, dall’associazione Collegio di Cina ed è curato da “Emilia-Romagna Concerti”.

La China Youth Orchestra comprende i migliori giovani musicisti cinesi tra i 18 e i 22 anni che studiano al Conservatorio di Musica di Shangai, il più importante della Repubblica popolare cinese, dove si formano 900 allievi provenienti da tutta la Cina e insegnano 300 docenti. Nel 2005 l’orchestra cinese ha vinto a Berlino il primo premio nella competizione annuale tra le orchestre giovanili di tutto il mondo.