Montalto: dialoghi e mologhi per oboe e clarinetto

‘Dialoghi, monologhi’: è questo il filo conduttore del concerto in programma questa sera nella chiesa di San Giorgio a Montalto di Montese. Protagonisti il musicista modenese Omar Zoboli (oboe, oboe d’amore e sax soprano) e Sergio Del Mastro (clarinetto, clarinetto basso) i quali proporranno, oltre a brani della tradizione classica, anche tre brevi pezzi da loro composti.


Il concerto – che inizia alle ore 21 ed è ad ingresso libero – fa parte della rassegna “Armonie tra musica e architettura”, promossa dalla Provincia e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, con la direzione artistica dell’associazione “Amici dell’organo Johann Sebastian Bach”, con lo scopo di abbinare alla musica anche la valorizzazione del patrimonio storico ed artistico delle chiese modenesi.

Il programma del concerto si apre con il “Duetto n. 1, F 54” di Wilhelm Friedemann Bach, per proseguire con “Les confidences d’un joueur de clarinette” di Koechlin. Quindi le “Invenzioni a 2 voci Bwv 772-786” di Johann Sebastian Bach, “Le répos de Tityre” di Kochlin e “3 pezzi brevi, quasi improvvisazioni” di Zoboli-Del Mastro. Per il finale ancora un brano di W. F. Bach (“Duetto n. 6”) e “5 duetti (canzoni popolari)” di Bela Bartòk.

Suggestiva cornice del concerto è la chiesa di San Giorgio di Montalto, edificio religioso nominato per la prima volta in un documento del 1291 e piu’ volte modificato nel corso dei secoli. Abbandonata e ridotta in rovina, la chiesa è stata restaurata e riaperta al culto nel 1998.