Bologna: immigrato morto al Cpt, forse overdose

Potrebbe essere stato una overdose ad uccidere Mohamed Aloui, il tunisino di 36 anni trovato morto ieri pomeriggio nel suo letto in una stanza del Centro di permanenza temporanea di via Mattei.

Un involucro contenente polvere bianca è stato infatti trovato vicino al corpo dell’uomo. Il pm Antonello Gustapane, che ha disposto l’autopsia, ha così anche affidato alla dottoressa Elia Del Borrello l’esame tossicologico che dovrà dire se l’uomo aveva assunto stupefacenti subito prima di morire.