Bologna: sequestra prostituta e tenta di violentarla

Una prostituta ghanese di appena 19 anni, è stata sequestrata e picchiata da un cliente che ha anche cercato di violentarla. L’aggressione e’ avvenuta a Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna, e si e’ conclusa con l’intervento dei carabinieri, che hanno arrestato un immigrato romeno, I.M., di 31 anni, irregolare in Italia.


Verso l’una e trenta della scorsa notte, l’uomo ha avvicinato la ‘lucciola’ che si prostituiva a Borgo Panigale, alla periferia della citta’. Fingendosi un normale cliente, ha concordato una prestazione e l’ha fatta salire sulla propria auto. Da quel momento, i suoi modi sono diventati sempre piu’ violenti e, nonostante il rifiuto della ragazza, che avrebbe voluto appartarsi in zona, l’ha portata contro la sua volonta’ fino a via Guido Rossa, una stradina poco lontano dalla Bazzanese, a Casalecchio. Qui l’uomo ha cominciato a picchiarla e ha tentato di abusarne sessualmente.
L’aggressione e’ stata interrotta dall’intervento di alcune guardie giurate, dell’istituto di vigilanza privata ‘la Patria’, transitate lungo la via durante i controlli nelle aziende della zona. L’uomo e’ finito in carcere con le accuse di sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni personali ai danni della giovane ghanese, costretta a farsi medicare in ospedale alcune ecchimosi.