Palagano: Riccardo Fogli fiore all’occhiello della ‘Festa dei Matti’

Parte oggi la 16a edizione organizzata dalla Contrada Aravecchia del comune delle Valli del Dragone. Quattro giorni di divertimento con stands, giochi, musica dal vivo e il concerto dell’artista toscano. Sarà, infatti, Riccardo Fogli il protagonista della 16a edizione della “Festa dei Matti” di Palagano (12-15 agosto. L’appuntamento con il suo concerto è per questa sera alle 22.

Se l’esibizione dell’ex-Pooh sarà l’attrazione di maggior prestigio della manifestazione, non bisogna però dimenticare le numerosissime iniziative organizzate per i quattro giorni della festa.
Il via è fissato alle 16 di oggi, con l’inaugurazione, l’apertura degli stands dei giochi, gastronomici e dell’area riservata ai bambini.
Quindi il concerto di Fogli, e il giorno dopo la ripresa delle attività alle 10, che si concluderanno alle 21 con la serata danzante con il gruppo musicale “I piuttosto che niente”.

Altra giornata piena sarà quella di lunedì 14, con la consueta apertura delle 10 e finale affidato all’orchestra spettacolo “Casadei” (ore 21).
Nella giornata conclusiva del 15 ci sarà il grande pranzo di Ferragosto (inizio alle 12.30, prenotazione obbligatoria, menù fisso al prezzo di € 23 per gli adulti, di € 10 per i bambini dai 3 ai 10 anni); in serata si potrà assistere allo spettacolo dell’orchestra “Renzo il Rosso – Orietta Delli”, fino al gran finale di mezzanotte con i fuochi artificiali.

La “Festa dei Matti” è organizzata dal Comitato Contrada Aravecchia, che ha avuto l’idea di riprendere l’antico momento di aggregazione del paese, nato nel 1969 e ispirato ai versi del Canto I del poemetto “Palaganeide e altre storie” di Gaetano Nizzi (detto Tanino): “… Palagano si chiama il bel Paese, Patria di geni e di cervelli fini, che s’illustrar con clamorosi fatti, e il nome ambito meritar di matti!”
La festa nacque nei boschi dei Pianacci, su iniziativa di alcune persone e con la collaborazione e l’aiuto di tutto il paese, il cui ricavato fu utilizzato per il pagamento dei primi strumenti musicali della Banda Musicale di allora. Nell’edizione di due anni fa, invece, è stato possibile realizzare con i fondi raccolti la nuova pavimentazione del campo da pallavolo e organizzare una gimcana notturna non competitiva di sci alpino, denominata “1° Trofeo Contrada Aravecchia”. Info tel. 0536.960162 – 965219.