Affigge volantini contro Israele in ghetto di Bologna

Pacifista convinto ha tappezzato di volantini contro la guerra in Libano le strade dell’ex ghetto ebraico nel centro storico di Bologna.

L’autore del gesto è un pensionato di quasi 70 anni, identificato dalla Digos che aveva avviato accertamenti sull’insolito volantinaggio, fra via dei Giudei e via dell’Inferno.
‘Basta uccidere bambini e civili in Libano’ era il messaggio dei foglietti, scritti a mano e poi fotocopiati. Nei confronti dell’uomo probabilmente non scatterà alcuna denuncia.